Vai al contenuto

Hunter x Hunter


Hunter x Hunter
manga

Copertina del primo volume dell'edizione italiana del manga.
Copertina del primo volume dell’edizione italiana del manga.
Titolo originale HUNTER×HUNTER
Autore Yoshihiro Togashi
Editore Shueisha
1ª edizione 4 giugno 1998
Collana 1ª ed. Weekly Shōnen Jump
Tankōbon 25 (in corso)
Editore it. Panini ComicsPlanet Manga
Tankōbon it. 22 (in corso)
Lettura it. originale (da destra a sinistra)
Genere Shōnen
Temi
  • caccia
  • azione
  • avventura

HUNTER×HUNTER
serie TV anime

Titolo originale HUNTER×HUNTER
Regia Kazuhiro Furuhashi
Studio Nippon Animation
1ª TV 16 Ottobre 1999 – 31 Marzo 2001
Episodi 62 (completa)
Durata ep. 20′
Rete italiana Italia 1
Episodi it. 62 (completa)
Censura it.

HUNTER×HUNTER
OAV anime

Titolo originale HUNTER×HUNTER
Regia Kazuhiro Furuhashi
Studio Nippon Animation
Episodi 30 (completa)
Durata ep. 20′
Rete italiana Italia 1
Episodi it. 30 (completa)
Censura it.
Nippon Animation

Hunter x Hunter (HUNTER×HUNTER) nasce come manga in Giappone nel 1998 ad opera di Yoshihiro Togashi (autore di Yu Yu Hakusho).

 Yoshihiro Togashi

Yoshihiro Togashi

Pubblicato sulla rivista Shōnen Jump, il manga ha cessato di uscire per un lungo periodo di tempo, per motivi non meglio precisati (si parlava di una malattia dell’autore). La pubblicazione è ripresa il 6 ottobre 2007 sulla stessa rivista, con il 24° volume del manga. Attualmente Yoshihiro Togashi ha scritto 280 capitoli raccolti in 25 volumi (il volume 26, contenente i capitoli dal 271 al 280 deve ancora uscire in Giappone). Yoshihiro Togashi aveva comunicato dopo l’uscita del capitolo 270, che si sarebbe fermato a scrivere e disegnare per un periodo di tempo indeterminato. La serializzazione del manga però, è ripresa il 3 marzo 2008 nel numero 14 di Shōnen Jump. Togashi ha disegnato altri 10 capitoli, confermando purtroppo un’ulteriore pausa e si fermerà per un periodo di 4 mesi, riprendendo a scrivere a settembre (anche se questo periodo di pausa non è ancora ufficiale). In Italia il fumetto è arrivato al numero 22, uscito l’11 aprile 2008. Panini Comics ha confermato che dal 3 aprile 2008 verrà pubblicata una ristampa a cadenza bimestrale.

Dal manga è stata anche tratta una serie televisiva animata di 62 episodi, trasmessi in Italia su Italia 1 dal 23 gennaio 2007 al 24 gennaio 2008. Oltre alla serie regolare, sono stati prodotti anche tre OAV che in Italia sono stati suddivisi in ulteriori 30 episodi, trasmessi nuovamente su Italia 1 dal 29 gennaio 2008 al 17 maggio 2008. C’è da notare che le voci dei personaggi in questi tre OAV sono diverse da quelle della serie tv regolare in quanto differenti gli studi a cui è stato affidato il doppiaggio: Cine Video Doppiatori per la serie regolare e Merak film per gli OAV.

Trama

Per approfondire, vedi le voci Capitoli di Hunter x Hunter, Episodi di Hunter x Hunter e Episodi OAV di Hunter x Hunter.

Parte Prima

Inizio

Hunter x Hunter parla di un ragazzino di nome Gon Freecss. Tutto ha inizio quando Gon, nella foresta attorno a casa sua, incontra un giovane Hunter di nome Kaito, del quale rimane molto colpito. Egli racconta a Gon che è in viaggio per completare la prova finale del suo addestramento da Hunter, che consiste nel trovare e raggiungere il suo maestro. Il ragazzo spiega a Gon che il suo maestro è il più grande Hunter del mondo e, da numerosi indizi nel racconto, egli capisce che quel maestro è in realtà il suo sconosciuto padre, del quale non ha mai avuto notizie, anche perché sua zia Mito gliele ha sempre negate. Il giovane, prima di partire, regala a Gon una licenza di Hunter, che si scoprirà essere appartenuta a suo padre. Scoperta finalmente una traccia verso il padre, Gon decide, contro il parere della zia Mito, di partecipare all’annuale esame per diventare anch’egli un Hunter, nella speranza di ritrovarlo.

Imbarcatosi sulla nave che l’avrebbe portato sul luogo dove si sarebbe svolto l’esame, Gon conosce dei giovani aspiranti Hunter come lui, che diventeranno i suoi migliori amici: Leorio, desideroso di guadagnare soldi per poter svolgere la sua professione di medico chirurgico, e Kurapika (Curarpikt), che sta svolgendo l’esame per poter vendicare lo sterminio del suo clan. Proprio la nave si rivelerà essere la prima selezione dei canditati all’esame, che tutti e tre passano. Giunti al porto di Dorè, il capitano della nave consiglia a Gon di raggiungere un cipresso alto, che sarebbe la via più sicura per arrivare al luogo segreto dell’esame. Durante il loro tragitto, vengono messi alla prova dal quiz “a doppia scelta”, un’altro test d’ammissione all’esame. Tutti e tre passeranno di nuovo, grazie all’intuito e all’intelligenza di Kurapica. Giunti al cipresso, dove li aspettano una coppia di Navigatori, responsabili di selezionare gli esaminanti, vengono attacati una bestia mutaforma di nome Kiriko, che ferisce i Navigatori. Successivamente, grazie sopratutto alle straordinarie capacità di Gon, scoprono che era tutta una messinscena per metterli alla prova. Infatti i Kiriko erano 4, 2 dei quali sono i Navigatori, che porteranno i tre al luogo dell’esame (Zapan City).

L’esame per diventare Hunter

Avuto accesso all’esame per diventare Hunter ha inizio la prima prova. Si tratta di una prova di resistenza fisica e psicologica nella quale i partecipanti sono obbligati a tenere il passo del velocissimo esaminatore (Satotsu), fino al luogo dove si svolgerà la seconda prova. Durante la prima prova, Gon, Leorio e Kurapika conoscono diversi personaggi, tra i quali spiccano Killua, un ragazzino della stessa età di Gon che risulterà essere figlio di una famosa famiglia di assassini (Zaoldyek) scappato da casa per sfuggire alle torture e agli allenamenti cui veniva sottoposto, e Hisoka, personaggio ambiguo alla continua ricerca di persone in grado di fronteggiarlo. La seconda si tratta di una prova di intuito mascherata dalle apparenze di una prova di cucina. Dopo un primo momento, nel quale l’esaminatrice (Menchi) della prova aveva bocciato tutti i partecipanti, l’intervento del presidente dell’Associazione Hunter (Netero) riporta i partecipanti in gara e permette loro di passare.

Satotsu

Satotsu

Tutti i personaggi principali superano la seconda prova. L’obiettivo della terza prova, invece, è scendere alla base di una Torre Trabocchetto, attraverso diverse vie. Gon, Leorio, Kurapika, e Killua, in compagnia dell’infido Tompa, si ritrovano nella Strada della Decisione a Maggioranza. Superati diversi ostacoli, tra i quali spicca un combattimento contro dei detenuti (nel quale viene rivelata la vera forza di Killua, che strappa con una mano il cuore al suo avversario), tutti e cinque superano la terza prova.

A questo punto, nell’anime, s’inserisce una prova supplementare volta a misurare la capacità dei partecipanti nel gioco di squadra. Tutti superano la prova. La quarta prova è una caccia alle targhette col numero. Ognuno ha un suo bersaglio e l’obiettivo è raggiungere quota 6 punti (secondo la scala: Targhetta-bersaglio = 3 pt; Propria Targhetta = 3 pt; Ogni altra targhetta = 1 pt). Tutti i protagonisti superano la prova, anche se Gon vi riesce solo grazie al regalo di Hisoka che, impressionato dalle sue capacità e dal suo coraggio, gli regala la sua targhetta.

Hisoka

Hisoka

La quinta prova è un torneo di combattimento. Sebbene il manga si soffermi solo sul combattimento di Gon contro Hanzo, nel quale il ragazzo riporta serie ferite, l’anime spazia anche su quello di Kurapika con Hisoka. Alla fine saranno tutti promossi. Tutti tranne Killua che, scoperto che Ghitarakuru è in realtà suo fratello Illumi viene indotto da questi ad abbandonare il torneo e a farsi squalificare (uccidendo Bodoro, uno dei partecipanti). Una volta promosso, Gon decide di partire con Kurapika e Leorio alla ricerca di Killua, ripartito dal luogo dell’esame per tornare a casa sua.

A casa di Killua

Gon, Kurapika e Leorio, arrivati alla tenuta Zaoldyeck, sono sottoposti ad una serie di prove dalla servitù per poter arrivare alla vera e propria sede della famiglia. La prima prova riguarda l’apertura di una porta che ha ben 7 livelli. Ognuno pesa il doppio del precedente e il primo livello pesa ben 3 tonnellate. Killua, per esempio, era arrivato ad aprire la porta del terzo livello al momento del ritorno a casa. Gon e Leorio riusciranno ad aprire solo il primo livello, mentre Kurapika riuscirà ad aprire anche il secondo. Questa prova è necessaria per non essere assaliti dal cane da guardia, un enorme belva di colore blu-verde, Mike, comandato solo dalla famiglia Zaoldyeck.

La seconda prova invece consiste nel superare Kanaria, una giovane apprendista domestica della famiglia Zaoldyeck, la quale da sola già in passato aveva eliminato 100 uomini al seguito di un Blacklist Hunter (entrati per eliminare tutti i membri della famiglia). Tuttavia, i nostri tre protagonisti superano anche questa prova, grazie alla determinazione e alla testardaggine di Gon. Arrivati alla tenuta dei domestici sono sottoposti ad uno strano gioco, superato anche stavolta con la determinazione e l’istinto di Gon.

Grazie alla concessione del padre, Killua verrà infine lasciato libero di partire dalla famiglia, sicuri che prima o poi sarebbe ritornato poiché, essendo loro figlio, non potrà mai essere accettato dalla società. Alla fine di questa parte i quattro amici si separano con la promessa di rivedersi il 1° settembre a York Shin City, ove Kurapika ha avuto notizia che sarebbe stata presente la Brigata Fantasma. Quindi Leorio decide di tornare a casa per studiare medicina, Kurapika di cercare un lavoro da Hunter, Gon e Killua di andare all’Arena Celeste (un arena di combattimento) per migliorarsi e guadagnare qualche soldo.

Parte Seconda

L’Arena Celeste

I due raggiungono la torre, un edificio di 251 piani dove i contendenti combattono cercando di arrivare sempre più in alto. I piani vanno di 10 in 10 (per esempio il secondo piano è il 20°)e, per i piani fino al 190, c’è un premio in denaro molto alto, mentre invece, dal 200° in poi, i combattenti combattono esclusivamente per il proprio onore. Tutti, dal 200° piano, usano una strana tecnica chiamata Nen, molto potente e nella quale si utilizza l’ aura. Il Nen viene insegnato a Gon e Killua da uno strano personaggio, di nome Wing, già presente all’Arena per allenare il suo allievo Zushi. Tuttavia, nonostante Gon conosca il Nen, egli perderà il primo incontro e resta mal concio per un mese. Il secondo incontro è contro Hisoka, anch’egli grande conoscitore delle tecniche Nen e esperto frequentatore dell’Arena. Anche questo incontro viene perso da Gon (l’ esito dello scontro è 11-4 per Hisoka, il che significa ko tecnico). Perso il duello con Hisoka, Gon e Killua lasciano la torre per tornare a casa della zia Mito. Nel frattempo anche Leorio cerca di apprendere il Nen. Kurapika invece cerca un posto di lavoro come Blacklist Hunter ma viene respinto perché non conosce il Nen. Quindi non ha superato ancora l’ ultima prova per diventare un Hunter.

York Shin City

York Shin City

York Shin City

Tornati da zia Mito, Gon e Killua, vengono a conoscenza dell’esistenza di un videogioco per JoyStation – Greed Island. La fonte da cui apprendono di questo gioco è una cassetta lasciata dal padre a Gon. Proprio per questo motivo Gon è sicuro che trovando una copia del gioco troverà anche il padre, o almeno degli indizi. Questo porta lui e Killua ad informarsi su come ottenerne una copia, scoprendo così che il gioco è un pezzo da collezione introvabile per la sua rarità. Tuttavia, sfruttando alcune informazioni date a Killua dal fratello Milluki, i due ragazzi scoprono che all’annuale asta di York Shin City verranno messe in vendita alcune copie del gioco, per un prezzo non inferiore agli 8 miliardi di Zeni. GonKillua decidono così di recarsi a York Shin per guadagnare, aiutati da Leorio, i soldi necessari all’acquisto. e

Intanto Kurapika, dopo aver imparato l’uso del Nen, viene ingaggiato da una famiglia mafiosa, i Nostrado, per proteggere la figlia del capo, Neon, durante l’asta di York Shin City. Così, Kurapika e il resto della Guardia Personale – che comprende anche una giovane Hunter, Senritsu – si recano nella città sede dell’asta.

Tuttavia, anche la Brigata Fantasma, l’associazione di ladri che ha sterminato il clan di Kurapika, è interessata agli oggetti presenti all’asta e decide di rubarli.

Nel frattempo, una previsione di Neon Nostrad rivela la pericolosità della partecipazione all’asta, inducendo suo padre a non permetterle di partecipare. All’asta andranno comunque tre componenti della sua Guardia Personale, per acquistare gli oggetti voluti dal boss mafioso. Ma durante l’asta fa la sua comparsa la Brigata Fantasma che stermina tutti i partecipanti e cerca di rubare i tesori dal caveau. Tutti gli oggetti sono però già stati portati via per ordine dei 10 Anziani della Mafia da uno degli Injyiuu.

Mentre la mafia decide di vendicare lo sterminio dell’asta, assoldando gli stessi Injyiuu per uccidere i componenti della Brigata Fantasma, Kurapika si trova più che mai vicino al suo obbiettivo di sempre: distruggere gli assassini del suo clan. Segue così le indagini e, dopo la lotta nella quale alcuni componenti degli Injyiuu vengono uccisi, combatte e uccide Uborghin.

Uborghin

Uborghin

Intanto, anche Gon, Killua e Leorio vengono messi sulle tracce della Brigata da un’asta clandestina organizzata dalla mafia dopo la sconfitta degli Injyiuu. I tre, grazie ad un lungo appostamento, riescono a trovare due membri dell’organizzazione, ma Killua e Gon, nel tentativo di seguirli, vengono catturati.

Viene nel frattempo deciso di organizzare lo stesso una seconda asta, con misure di sicurezza eccezionali e con la presenza di una coppia (padre-figlio) di assassini professionisti come gli Zaoldyeck. Anche in quest’asta riesce però ad infiltrarsi la Brigata Fantasma e, nonostante l’asta si svolga regolarmente, ciò che viene venduto sono solo copie dei pezzi originali.

Intanto il leader della Brigata Fantasma, Quoll Lucifer, combatte contro gli Zaoldyeck, che riescono quasi ad eliminarlo. Tuttavia il combattimento non viene portato a termine a causa della morte dei 10 Anziani, i mandanti degli Zaoldyeck, uccisi da Illumi, per cui la coppia di assassini si ritira essendo venuti meno i loro mandanti.

Anche Kurapika si trova nel palazzo per scortare Nostrad, ma non prende parte a nessun combattimento e rimane sgomento dopo che dei cadaveri dei membri della Brigata Fantasma sono ritrovati dalla mafia (si riveleranno poi dei falsi).

Successivamente anche grazie all’aiuto di Hisoka, Kurapika riesce a incatenare il cuore di Pakunoda e Quoll. A Pakunoda era stato vietato di rivelare agli altri membri della Brigata Fantasma il destino di Quoll, loro capo, ma lei riesce a trasmettere i suoi ricordi, anche se questo ne provocherà la morte. Quoll viene così abbandonato nel deserto con Hisoka. Quest’ultimo ha uno sfrenato desiderio di misurarsi con Quoll, ma quando viene a sapere che non può usare il Nen perde ogni interesse verso di lui.

Pakunoda

Pakunoda

Quoll, seguendo la profezia fatta su di lui da Neon Nostrad, volge il suo cammino verso est. Successivamente si apprenderà che è riuscito ad approdare su Greed Island in cerca di uno specialista Jonen. Tuttavia, venendo espulso da uno degli amministratori del gioco, incaricherà Hisoka di entrare a Greed Island con il suo nome e di cercare lo specialista per lui. Come ricompensa avrà il tanto agognato combattimento con lui.

Parte terza

Greed Island

Greed Islandm, Map

Greed Islandm, Map

Per approfondire, vedi le voci Greed Island e Episodi OAV di Hunter x Hunter.

Dopo che Leorio e Kurapika si sono allontanati di nuovo, la storia ritorna a focalizzarsi su Gon e Killua. La quarta saga riguarda le loro avventure a Greed Island, il videogioco apparentemente magico che “risucchia” i corpi dei giocatori al suo interno. Successivamente verrà rivelato che il gioco è ambientato su un’isola nel mondo reale e che è stato creato da potentissimi utilizzatori di Nen, tra cui il padre di Gon, Jin. Greed Island è un acrostico formato dalle lettere iniziali del nome di ogni creatore del gioco. Esso è basato su un complesso gioco di carte, con l’obiettivo di raccoglierne cento. All’interno del gioco, a Gon e Killua si unisce Biscuit Krueger, Biskuì per gli amici. È una donna di 57 anni con l’aspetto di una ragazzina di 12, ed è un’insegnate ed un’esperta utilizzatrice del Nen. Sarà lei a continuare l’addestramento nel Nen che Gon e Killua hanno iniziato mentre si trovavano nell’Arena Celeste.

Biscuit Krueger

Biscuit Krueger

Mentre la storia continua, un giocatore che si fa chiamare Boomer cercherà letteralmente di far saltare in aria gli altri giocatori. In realtà non si tratterà di una sola persona, bensì di tre. Essi, ponendo una mano su una persona e pronunciando la parola Boomer, possono mettere una bomba sulla persona toccata. Per attivare la bomba, i tre devono rivelare che essi sono il Boomer e la bomba inizierà il relativo conto alla rovescia. La velocità del conto alla rovescia è condizionata dal battito cardiaco di una persona. La squadra di Gon, Killua e Biscuit, assieme ad altri giocatori, deciderà di fermare il gruppo Boomer.

Anche la Brigata Fantasma si troverà all’interno di Greed Island, cercando uno specialista di Jonen, una tecnica di rimozione del Nen imposto da altri, per liberare Quoll dalla Catena del Giudizio di Kurapika.

Gon, Killua e Biscuit saranno i primi a completare il gioco di Greed Island e, dopo l’arrivederci di Biscuit, i due amici si rimetteranno sulle tracce di Jin. Come parte della loro ricompensa, verrà loro permesso di scegliere tre carte che poi potranno usare nel mondo reale. I due useranno la carta Accompagnamento per dirigersi da Nij, che credono essere Jin. Nij sarà effettivamente il padre di Gon ma, poiché egli desiderava che Gon venisse da solo, se avesse usato la carta “Forza Magnetica” allora lo avrebbe incontrato, ma se avesse deciso di venire con un amico utilizzando la carta “Accompagnamento”, allora si sarebbe trovato davanti Kaito.

Inoltre, mentre Gon e Killua sono chiusi dentro Greed Island, il fratello minore di Killua, Karuto, entrerà a far parte della Brigata Fantasma, sostituendo Hisoka come membro numero 4.

La Formichimera

Per approfondire, vedi la voce Formichimere.

Dopo essere usciti da Greed Island, Gon e Killua incontrano Kaito, l’Hunter che aveva parlato a Gon di suo padre e che egli aveva incontrato nel primo capitolo del manga (o nel primo episodio dell’anime). Tutti e tre vengono assunti per investigare su una strana zampa di insetto che è stata ritrovata su una spiaggia. I test del DNA rivelano che la zampa appartiene ad un anormale grande regina di Formichimere, un insetto che divora gli altri insetti e animali, e dà alla luce bambini che possiedono le caratteristiche di tutti gli insetti e animali di cui si è nutrita. La stessa regina delle Formichimere è stata trasportata dal mare su un’isola chiamata NGL (Neo Green Life) – abitata da una comunità luddita – e rapidamente sta sviluppando una predilezione per gli uomini, dopo aver avuto l’opportunità di mangiarne qualcuno. Le Formichimere iniziano a soppiantare la popolazione dell’isola e a generare una progenie prima dell’arrivo di Gon, Killua, e Kaito. A questo punto vengono presentate le tre potentissime Guardie Reali: Neferpito, Shawapf e Montowtoyupi, che sviluppano abilità Nen. Una di queste, Neferpito, combatte contro Kaito e lo uccide. Il cadavere di Kaito poi viene trasformato da Neferpito in una marionetta usata per allenare le altre Formichimere. La sua zombificazione lo rende incapace di riconoscere Gon e Killua Zaoldyeck.

Nel frattempo, il presidente dell’Associazione Hunter Netero, con Morau e Nobu, arriva a supporto. Essi cercano invano di impedire la nascita del Re delle Formichimere, Meluem. La regina morirà perché il Re la squarcierà uscendo dal suo ventre. Molte delle Formichimere create smetteranno di seguire il Re, proclamandosi esse stesse Re, e due di esse passeranno dalla parte degli Hunter.

Intanto uno dei figli della regina, Zazan, fonda una colonia vicino al Ryuuseigai, il luogo d’origine della Brigata Fantasma. Una parte del gruppo composta da Phinks, Feitan, Shalnark, Shizuku, Bonolenov e Karuto si recano al Ryuuseigai per fermare l’invasione. Raggiunta la colonia, la squadra si divide, decidendo che chi sconfiggerà Zazan sarà il capo provvisorio della Brigata Fantasma fino al ritorno di Quoll.

Intanto le formichimere fanno un “colpo di stato” nella vicina Repubblica del Golt Orientale e iniziano un processo di “selezione” degli uomini che possiedono la capacità di governare il Nen.

Nel frattempo, Gon, Killua, Morau, Nackul, Schult, Nobu, e Netero stanno per lanciare l’attacco alle tre Guardie Reali e al Re all’interno del palazzo Reale. Tuttavia tra loro esiste la sensazione che qualcosa manderà in fumo il piano.

Gon e Killua si infiltrano nel Golt Orientale, ma si dividono e mentre il giovane assassino, dopo aver creato scompiglio tra le marionette di Neferpito, deve difendersi dalle truppe di Leol, un comandante di divisione, Gon deve scoprire chi è colui che lo sta seguendo di nascosto. Nckul e Shult invece partono, sempre nel Golt, alla ricerca della formichimera Jeedo, sfuggita agli hunter mediati, ma questa riesce a fuggire appena in tempo.

Gli Hunter ricevono rinforzi da Netero, quando lui e Zeno Zaoldyeck appaiono cavalcando un drago di Nen, che poi si scinde in centinaia di frammenti che procurano la necessaria distrazione per l’inizio dell’assalto. Neferpito viene temporaneamente messa fuori gioco dopo uno scontro con Netero. Tuttavia, il piano originale viene compromesso dopo che Montowtoyupi ha distrutto le scale che conducono alla sala del Re. Inoltre, in un’altra zona del palazzo Komugi viene ferita in modo serio. Successivamente il Re chiede a Neferpito, che era arrivata per dargli manforte contro i due assassini, di guarire Komugi mentre lui combatterà contro Netero e Zeno da un’altra parte. Entrambi gli assassini accettano le rispettive richieste di Meluem. Viene così mostrata per la prima volta l’umanità nella figura del Re. Nell’altro combattimento, contro Montowtoyupi, la combinazione degli Hunter MorauNackul (maestro – allievo) riesce ad infliggere molti danni alla Guardia reale.

Personaggi

Per approfondire, vedi la voce Personaggi di Hunter x Hunter.

Protagonisti

Gon Freecss

Gon Freecss

Gon Freecss

Per approfondire, vedi la voce Gon Freecss.

Protagonista del manga, è il figlio di uno dei più grandi Hunter conosciuti, il double Hunter Jin Freecss, e con l’aiuto di una speciale canna da pesca, appartenuta a quest’ultimo, vuole seguire le orme del padre. Dimostra fin dalla prima prova dell’esame una fortissima sensibilità, un grande olfatto(nel vero senso della parola), una testardaggine poco comune e un’innata abilità nell’avvertire i cambiamenti naturali; inoltre può parlare con alcuni animali ed è molto coraggioso. Ha 12 anni. Nel corso dell’ avventura si fa molti amici, tra cui: Kurapika (l’ultimo membro del clan Kuruta – annientato totalmente dalla Brigata Fantasma) e Leorio (aspirante medico con un triste passato). Ad essi si aggiungerà un interessante personaggio di nome Killua che diventerà il suo migliore amico. Gon si farà anche dei rivali, come Hisoka, con il quale si scontra nell’Arena Celeste dopo aver imparato le basi del NenGreed Island che lo aiuterà a ritrovare suo padre. Gon si recherà all’asta di York Shin city con Killua e Leorio per comprare quel videogioco, ma verrà catturato dalla Brigata Fantasma insieme a Killua. I due dopo aver studiato un piano riusciranno a fuggire e rintracceranno Kurapika, che ha ucciso un membro della brigata e lui gli parlerà del suo potere Nen: delle catene in grado di annientare la brigata.

Leorio

Leorio

Leorio

Per approfondire, vedi la voce Leorio.

Leorio è il primo personaggio incontrato da Gon durante il suo viaggio. Egli desidera diventare un Hunter per poter avere a disposizione le enormi risorse finanziare della categoria, nell’intento di diventare medico. Infatti, da giovane, Leorio ha subito la perdita del suo migliore amico per una malattia troppo costosa da curare. Diventerà ben presto amico di Gon e Kurapika, sviluppando con quest’ultimo un particolare rapporto.

Kurapika

Kurapika

Kurapika

Per approfondire, vedi la voce Kurapika.

Ultimo membro vivente del clan dei Kuruta, è il secondo compagno che Gon incontra nel suo viaggio per diventare Hunter. Kurapika ha posto come scopo della sua vita la vendetta nei confronti della Brigata Fantasma, che, quattro anni prima di intraprendere l’esame di Hunter, ha sterminato tutto il suo clan per impadronirsi degli occhi cremisi, una caratteristica unica del suo clan. Kurapika partecipa all’esame perché ritiene che diventando un Black List Hunter avrà accesso a molte informazioni che lo potrebbero aiutare nella sua vendetta. Kurapika è anche un fortissimo combattente, e dopo avere imparato il Nen (per il quale appartiene al Gruppo Materializzazione) riesce a sviluppare – sorprendentemente – anche il Gruppo Specializzazione. Kurapika è solito vestirsi con abiti tipici del suo clan e possiede una capacità razionale fuori dalla media.

Killua Zaoldyeck

Killua Zaoldyeck

Killua Zaoldyeck

Per approfondire, vedi la voce Killua Zaoldyeck.

Un ragazzino che ha la stessa età di Gon, proviene dalla famiglia Zaoldyeck, una famiglia di assassini ed è scappato di casa per diventare un hunter. Ha i capelli bianchi, lisci e perennemente arruffati. è alto 1.58m e pesa 49kg, ha sempre con se il suo skateboard con cui sà fare incredibili acrobazie. Fin da piccolo è stato sempre abituato a resistere alle più atroci torture per diventare più resistente e più forte (è immune a tutti i veleni), nell’Arena Celeste imparerà a resistere ed ad utilizzare in combattimento l’elettricità. Nonostante il suo aspetto possiede una forza straordinaria. Il suo obiettivo è diventare hunter e sconfiggere suo padre per dimostrare finalmente che è più potente di lui. Sembra avere due personalità: una assetata di morte e piena di perfidia, l’altra buona e pacifica, un’anima quasi pura; alla fine quest’ultima prevarrà. Oltretutto, anche se non sembra, è desideroso di trovare degli amici, come Gon, che poi diventerà il suo migliore amico.

Antagonisti

Per approfondire, vedi le voci Hisoka, Brigata dell’Illusione e Zaoldyeck.

In Hunter x Hunter, la parte dell’antagonista non è riservata ad un personaggio particolare. Infatti, sebbene ad uno sguardo superficiale può sembrare che il principale antagonista sia la Brigata Fantasma con tutti i suoi componenti (ma in particolare con Hisoka), una più attenta analisi dei rapporti tra i personaggi porta alla conclusione che nella storia non esista un vero e proprio antagonista principale. Ciononostante, si possono individuare numerosi personaggi che, a fasi alterne o solo in uno specifico momento, fungono da antagonisti.

Il primo personaggio ad essere identificato come possibile antagonista è Hisoka. Egli è presentato durante la prima prova dell’Esame per Hunter da Tompa. Dalla presentazione dell’esperto partecipante traspare subito l’ambiguità e la pericolosità di questo personaggio, dall’aspetto simile a un mimo. Ma subito dopo è proprio lo stesso Tompa a prendere prepotentemente il ruolo di antagonista principale: nel manga, egli pagherà i fratelli Amori per escludere dall’esame Nicol, un partecipante, mentre nell’anime sarà lui stesso a cercare di escludere Leorio e Nicol dall’esame , rendendo così fede al suo nome di Cacciatore di nuovi arrivati. Il ruolo di Tompa come antagonista sarà mantenuto per tutto l’esame. Tuttavia, sullo sfondo, si farà sempre più presente il ruolo di Hisoka, spesso aiutato dal misterioso Ghitarakur. Entrambi questi personaggi si scontreranno con i protagonisti e in particolare con Gon. Questi scontri avverranno principalmente nella 4° prova d’esame, quando Hisoka rivelerà tutta la sua potenza e la sua pericolosità. Per chiarificazioni sul ruolo di Ghitarakur dobbiamo invece aspettare la 5° e ultima prova, dove egli rivelerà di essere nient’altro che il fratello maggiore di Killua, Illumi Zaoldyeck. A questo punto si verifica uno stravolgimento nei ruoli dell’antagonsta. Infatti, eliminato dall’esame Tompa, rimarrebbe il solo Hisoka. Ma egli sembra ora convinto a difendere Gon, deciso ad aspettare “che il frutto maturi” (sono parole sue).

A questo punto, quindi, il principale antagonista diventa la Famiglia Zaoldyeck, decisa a far sì che Killua lasci i suoi amici. Ma dopo che Gon, Kurapika e Leorio riescono a convincere il capofamiglia, anche il loro ruolo torna in disparte, per poi riapparire più avanti.

Mentre Gon e Killua si trovano all’Arena Celeste, a riprendere il ruolo di principale antagonista è Hisoka. Proprio durante questa serie egli rivelerà i suoi legami con la Brigata Fantasma. Proprio la Brigata diventerà fondamentale antagonsita nella saga di York Shin City, quando cercherà di rubare dei tesori all’asta annuale della città. Riapparirà qui anche la Famiglia Zaoldyeck, coinvolta nella vicenda. Ma da qui in poi Hisoka lascerà la Brigata e passerà, pur mantenendo il suo carattere ambiguo, dalla parte di Kurapika.

Nelle successive saghe il ruolo di antagonsita viene preso con forza dalla Brigata Fantasma stessa, che in più di un’occasione si scontrerà con i protagonisti.

Associazioni

Associazione Hunter

Per approfondire, vedi la voce Associazione Hunter.

L’Associazione Hunter è l’organizzazione che racchiude tutti coloro che hanno conseguito con successo la Licenza di Hunter, e che pertanto possono essere considerati tali.

Brigata Fantasma

Brigata Fantasma

Brigata Fantasma

Per approfondire, vedi la voce Brigata dell’Illusione.

La Brigata Fantasma è una banda di ladri e di assassini che conta tredici membri. Protagonisti dei più atroci delitti, hanno sterminato il clan di Kurapika e hanno avuto come affiliato l’ambiguo Hisoka.

Nen

Nen

Nen

Per approfondire, vedi la voce Nen.

Con il termine Nen si intende l’aura che ogni essere vivente può produrre. Apprendere l’abilità di usare il Nen è il vero esame per diventare un Hunter.

Fondamentalmente, l’apprendimento del Nen si suddivide in quattro livelli, che a loro volta corrispondono a quattro diverse tipologie di controllo dell’aura. I primi tre livelli sono considerati basilari e propedeutici all’applicazione del vero Nen. Essi sono: il Ten, lo Zetsu e il Ren. Una volta apprese con successo queste capacità, un apprendista viene introdotto alle loro dirette applicazioni, corrispondenti al quarto livello di studio, comunemente detto Hatsu.

Lo Hatsu è un livello di tecnica Nen che viene sviluppato in modo diverso da ogni studente, a seconda che appartenga a uno dei sei diversi Gruppi Hatsu, comunemente chiamati Gruppi Nen. Ogni studente che abbia infatti appreso i tre livelli principali di utilizzo del Nen viene sottoposto ad un test (il Test dell’Acqua) per determinare a quale Gruppo HatsuPotenziamento, Emissione, Trasformazione, Materializzazione, Manipolazione e Specializzazione. Ogni gruppo, in un certo senso, interagisce con gli altri poiché uno studente appartenente ad un determinato gruppo è in grado di sviluppare il 100% dell’abilità solo nel suo gruppo d’origine, via via diminuendo la percentuale nei gruppi a lui più lontani (seconda uno schema a esagono). Una volta che uno studente ha appreso appieno lo Hatsu, è in grado di personalizzare le proprie tecniche secondo ciò in cui riesce meglio.

E’ infine importante ricordare che l’afflusso di Nen è influenzato dalla forma fisica e da emozioni quali la rabbia, la paura e l’odio.

Ambientazione

Hunter x Hunter è ambientato in un presente alternativo al nostro, in un mondo non molto diverso. Tuttavia, ci sono alcune evidenti differenze.

  • Mezzi di trasporto
L’unica forma di trasporto vista in Hunter x Hunter è quella aerea, tramite l’utilizzo di zeppelin e aerostati. Sembra che altri velivoli, come aeroplani, non esistano. I cittadini modesti possono comprare i biglietti per il viaggio aereo, mentre i ricchi possono possedere degli zeppelin personali di medie dimensioni. L’affitto di zeppelin da parte di semplici cittadini sembra comune. Altre forme di trasporto come automobili, bus, taxi, treni e metropolitane sono tutti presenti.
  • Valuta
La forma principale di valuta usata in Hunter x Hunter è il Jeni. Questa valuta è accettata in quasi tutti i paesi visti in Hunter x Hunter fino ad ora. L’unica altra valuta conosciuta è il Peiru, la valuta ufficiale del Golt Orientale, una piccola nazione insulare. Il valore del Jeni confrontato alle valute del nostro mondo non è mai stato dichiarato esplicitamente nella storia, anche se c’è una nota a piè di pagina dall’autore che dichiara che 1 Jeni vale circa 0.9 Yen.
  • Lingua
Come in molte storie di finzione, gli abitanti di Hunter x Hunter sono caratterizzati nel parlare una sola lingua. Anche se il manga originale è pubblicato in giapponese, è asserito fortemente che la lingua parlata dai suoi abitanti non è il giapponese. Durante la seconda prova dell’esame di selezione per diventare Hunter, sia il sushi che il Giappone sono sconosciuti a circa settanta partecipanti, tranne uno nato nel Giappone del mondo di Hunter x Hunter. L’alfabeto è interamente inventato dall’autore, basato sull’hiragana giapponese.
  • Geografia

Una mappa del mondo di Hunter x Hunter è vista per la prima volta nel manga verso la fine del volume 18, e in particolare in una nota lasciata dall’autore. La geografia indicata usa gli stessi continenti del mondo reale, ma disposti e orientati in modo diverso. Ciò suggerisce inoltre che tale mondo ha le stesse dimensioni del nostro. La stessa York Shin ha la stessa collocazione rispetto all’America del Nord della reale New York.

Media

Il manga di Hunter x Hunter attualmente è pubblicato in Giappone nel settimanale Shōnen Jump, e gli episodi passati sono stati compilati in serie di 25 tankōbon ed è ancora in produzione,nonostante Togashi si sia recentemente fermato dopo aver terminato il capitolo 280 (per motivi riguardanti forse una malattia dell’autore).

Shōnen Jump

Shōnen Jump

Il manga attualmente viene pubblicato negli Stati Uniti da VIZ Media. Attualmente termina al volume 17, il più recente, che è uscito verso la fine di ottobre del 2007. In Italia, Panini Comics ha pubblicato il volume 23, con una cadenza trimestrale.

Musical

Ci sono stati tre musical, e in entrambi i musical Killua, Gon, Leorio, Kurapika e Hisoka, sono stati interpretati dai loro doppiatori giapponesi: Gon – Junko Takeuchi Killua – Kanako Mitsuhashi Leorio – Hozumi Goda Kurapika – Yuki Kaida, Kimura Akiko Hisoka – Hiroki Takahashi

  • Il primo Musical [1] si chiama “Hunter × Hunter: Musical” .Inizialmente era apparso durante il Dicembre del 2000.
  • Hunter x Hunter musical,part 1

E’ una storia originale che sembra avvenire fra la conclusione de “La Brigata dell’Illusione” e l’inizio di “Greed Island“. Gon viene convinto da una telefonata misteriosa, a venire ad aiutare i cittadini di Elrais. Non appena arrivano lì, trovano i quattro migliori artisti del paese che sono stati rapiti e sono controllati da Madame Isabel (una sorta di fantasma). Organizzano di usare la loro forza per vendicarsi su Elrais. Nel paese si fa una festa a Gon per aver salvato il paese.

  • Il secondo Musical[1] è chiamato “Hunter x Hunter: Deja-vu in summer” Era apparso dal 15 agosto al 26 agosto, 2001. Questo musical non è stato diffuso in DVD.
  • Il terzo Musical[1] è chiamato “Hunter × Hunter; The Nightmare of Zoldyeck.”

Era originalmente apparso durante il mese di Agosto del 2002. Questa è un’alternativa ripetuta di quando Kurapika, Leorio e Gon vanno alla montagna di Kukuruu a riportare indietro Killua. Questo include una parte d’addio alla residenza Zoldyck, e Illumi che colloca una svolta nella mente di Kilua. Questo cambiamento indurrà Killua a diventare un feroce omicida ed attacca i suoi amici, se prova ad attaccare Illumi.

Giochi

C’è anche un gioco che si chiama “Hunter x Hunter”: Real Stage; A Longing for Pakonuda A Spider’s Memory (Hunter x Hunter: uno scenario reale ; un desiderio per Pakonuda; Memoria di un ragno). Venne rappresentato per la prima volta durante l’agosto del 2004. E’ una rivisitazione della storia horror del rapimento nel “La brigata dell’illusione”. Non ha niente di cantato e nemmeno tanto umorismo a differenza dei Musical. Contiene dei flashback delle memorie di Pakunoda (rappresentato da Ikeda Yukiko) e le esperienze con i Ragni. I personaggi sono stati interpretati da: Kurapika – Kimura Akiko Mito-san – Bisuke Gon – Junko Takeuchi Killua – Kanako Mitsuhashi Contiene dei flashback delle memorie di Pakunoda (rappresentato da Ikeda Yukiko) e le esperienze con i Ragni.

Come per altre serie animate, “Hunter x Hunter” ha generato numerosi video giochi (la maggior parte dei quali si svolgono sull’Isola Greed), e appare insieme ad altri diritti di Shōnen Jump nel gioco di lotta del Nintendo DS chiamato Jump Super Stars e il suo seguito Jump Ultimate Stars ed anche nel gioco di carte (che non si basa sulle carte usate sull’Isola Greed)

Censura italiana

Inizialmente Hunter x Hunter era stato erroneamente mandato in onda in versione integrale poiché il doppiaggio era della Shin Vision e non di Mediaset. Arrivati all’episodio 16, “Sasso x Forbici x Cuore”, Mediaset ha censurato la serie poiché la suddetta puntata conteneva scene e dialoghi un po’ “spinti”, come l’asportazione del cuore da parte di Killua ad un avversario o quando Leorio si rivolge al suo avversario chiamandolo “omosessuale”. Così i dialoghi sono stati completamente modificati (“assassino” diventa “mercenario”, “uccidere” diventa “eliminare”), stravolgendo a volte il senso della storia (sempre nella puntata “incriminata”, Leorio scommette che il suo avversario è un uomo e lei gli mostra il contrario mentre Tompa copre gli occhi a Gon; la scena è stata cambiata, e la scommessa è diventata se lei fosse calva o meno, cosa che non spiega perché Tompa chiuda gli occhi a Gon e perché Leorio fosse tanto contento della verifica), mentre alcune scene sono state pesantemente tagliate (come ad es. quando Killua strappa il cuore all’avversario nella famigerata puntata o altre scene in cui compare del sangue).

Musiche

Il background musicale per l’anime è stato composto da Toshihiko Sahashi. I primi tre soundtrack corrispondono alla prima serie, mentre gli altri sono stati realizzati per l’uscita degli OAV.

Opening:

  • “Ohayou (Good Morning)” di Keno (Episodi 1 – 48)
  • “Taiyou wa Yoru mo Kagayaku (The Sun Also Shines at Night)” dei WINO (Episodi 49 – 62)
  • “Pale Ale” di Kenichi Kurosawa (Hunter x Hunter OVA)
  • “Pray” di Wish (Hunter x Hunter Greed Island)
  • “Believe In Tomorrow” dei Sunflower’s Garden (Hunter x Hunter GI Final)

Ending:

  • “Kaze no Uta (Song of the Wind)” di Minako Honda (Episodi 1 – 31)
  • “E-Jan – Do You Feel Like I Feel” di Masato Nagai (Episodi 32 – 50)
  • “Hotaru (Firefly)” di Masato Nagai (Episodi 51 – 62)
  • “Carry On” di Kenichi Kurosawa (Hunter x Hunter OVA)
  • “Popcorn” di Mikuni Shimokawa (Hunter x Hunter Greed Island)
  • “Moshimo Kono Sekai de Kimi to Boku ga Deaenakatta Nara (If You and I Never Met in This World)” dei Sunflower’s Garden (Hunter x Hunter GI Final)

Note

  1. ^ a b c

Collegamenti esterni

Ancora nessun commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 33 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: