Skip to content

Druuna


  • 4° Cover Gallery dedicata all’eroina dei comics più erotica del millennio:
  • Druuna


  • Druuna, personaggio di Paolo Eleuteri Serpieri, è la formosa eroina di una omonima saga ambientata in un futuro senza tempo in cui si uniscono fantascienza ed erotismo.


  • Gli albi sono stati pubblicati in Italia dalla casa editrice Alessando, in Francia dalla rivista Metal Hurlant e negli Stati Uniti da quella Heavy Metal.
  • Druuna è spesso il personaggio principale nei lavori di Serpieri ed è protagonista degli otto volumi della serie Morbus Gravis: Morbus Gravis, Morbus Gravis 2: Druuna, Creatura, Carnivora, Mandragora, Afrodisia, Il Pianeta Dimenticato e Clone.
  • La serie è caratterizzata da contenuti di sesso e violenza molto realistici. In Creatura sono rappresentati amplessi in modo quasi completamente esplicito, i tre volumi successivi sono non censurati mentre la serie torna a rappresentazioni non esplicite del sesso ne Il pianeta dimenticato. Druuna è anche presente in numerosi artbook di Serpieri quali Obsession, Druuna X, Druuna X 2, Croquis, Serpieri Sketchbook, Serpieri Sketchbook 2.
  • Al Druuna è anche dedicato il videogioco 3D Druuna: Morbus Gravis.
  • Serpieri rappresenta Druuna come una donna bella e sensuale, dalle fattezze mediterrane, lunghi capelli neri e carnagione olivastra. Nella maggior parte dei casi il ruolo di Druuna è quello di un oggetto sessuale desideroso di essere tale e che si piega ad ogni genere di avance. In più di una storia le è però capitato di essere violentata. Spesso è rappresentata come nuda o seminuda e le sue immagini sono sovente riprodotte come poster. La gran parte delle avventure di Druuna hanno luogo in un futuro post apocalittico, e la trama è dai detrattori considerata semplice veicolo per scene di pornografia soft e hard.
  • Immagini



  • Collegamenti esterni
  • Sito ufficiale di Druuna
  • Fansite

20 commenti leave one →
  1. v.s.gaudio permalink
    13 gennaio 2010 5:05 PM

    Il corpo di Druuna è normolineo. Ha taglia media:a conti fatti e a proiezioni supposte non va oltre i 164,165 centimetri di altezza. La caratura mesomorfa le evidenzia un culo infinito;pesante, pieno e infinito. Infinito, per pienezza e pesantezza.
    Il normolineo mesomorfo si muove con più autocontrollo dello stesso tipo più basso, sembra che quando cammini goda la bontà della sua carne.
    La formula endomesomorfa 3/4 corrisponderebbe anche a quel seno generoso, voluminoso e ben costruito, esatto correlato frontale dell’abbondanza delle natiche.
    Si è, facendo un calcolo approssimativo, su un seno da 93,94 centimetri e, tenendo conto dell’affatto attrattivo che oscilla tra l’esuberante e il pesante ma disciplinato, non si può che darle un peso attorno ai 56,57 chilogrammi, cosa che, nella correlazione della disciplina antropometrica, confermerebbe il tipo mesomorfo che è Druuna.
    V.S.Gaudio, TIPOLOGIA DI DRUUNA, “Lunarionuovo”n.12,novembre 2005.

  2. v.s.gaudio permalink
    14 gennaio 2010 11:56 PM

    Druuna, che ha più o meno la stessa altezza di Betty Page e almeno 1 pollice e mezzo in più di podice e seni, ossia 38″, ovvero 96.52 centimetri, avrebbe un Indice del Pondus variante da 12.48 a 11.48; cioè, proprio al limite tra il valore ALTO al massimo(=12) e il valore ALTISSIMO(al primo grado=11).
    V.S.Gaudio, Tipologia di Druuna, loc.cit.pag.10.

  3. v.s.gaudio permalink
    16 gennaio 2010 12:46 AM

    La differenza tra la faccia di Druuna e la faccia di un’attrice, o di una donna dello spettacolo o della Tv, sta nel fatto che la faccia di Druuna ha il “romanticismo espansivo” del personaggio che è, quindi è come se avesse una “corporeità esistenziale”, cosa concreta che manca all’attrice o alla donna-tv. Nemmeno la faccia più sensuale fra le attrici di tutto il mondo potrebbe impersonare Druuna. Non c’è nessuna che possa interpretare questa personale sensualità in attesa. E non parliamo delle donne televisive, tutte infelicemente prive di quell’istinto( o di quella pulsione sessuale) così radicato alla sensorialità dell’esserci. Se, poi, alla faccia aggiungiamo il corpo di Druuna, l’impossibilità interpretativa è assoluta. Quel corpo e quel viso. Si è visto, d’altra parte, cosa sia venuto fuori dando a Valentina la faccia e il corpo di Demetra Hampton.
    V.S.Gaudio, Tipologia di Druuna, “Lunarionuovo”n.12,novembre 2005:pag.9.

Trackbacks

  1. Druuna « Blog Archive « COMICSANDO image
  2. Druuna 1 « Blog Archive « COMICSANDO image
  3. Druuna 2 « Blog Archive « COMICSANDO image
  4. Druuna 3 « Blog Archive « COMICSANDO image
  5. Druuna 4 « Blog Archive « COMICSANDO image
  6. Druuna 5 « Blog Archive « COMICSANDO image
  7. Druuna 6 « Blog Archive « COMICSANDO image
  8. Druuna 7 « Blog Archive « COMICSANDO image
  9. Druuna 8 « Blog Archive « COMICSANDO image
  10. Druuna 9 « Blog Archive « COMICSANDO image
  11. Druuna 10 « Blog Archive « COMICSANDO image
  12. Druuna 11 « Blog Archive « COMICSANDO image
  13. Druuna 12 « Blog Archive « COMICSANDO image
  14. Druuna 13 « Blog Archive « COMICSANDO image
  15. Druuna 14 « Blog Archive « COMICSANDO image
  16. Druuna 16 « Blog Archive « COMICSANDO image
  17. Druuna 17 « Blog Archive « COMICSANDO image

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: