Skip to content

Bucchi


Massimo Bucchi , visto da Tullio Pericoli

Bucchi è per me l’autore italiano di satira più importante del nostro paese.
Le sue vignette sono una manipolazione di foto, disegni, computer grafica e quant’altro possa servire per la sua immaginazione. Il risultato è spesso “micidiale”, nel senso che riesce a cogliere molto bene con le sue composizioni i disagi e il malessere dell’uomo contemporaneo. Personalmente provo una forte ammirazione per le sue vignette. Grazie Bucchi.
Nico
Massimo Bucchi è nato nel 1941 a Roma, dove vive e lavora come disegnatore e illustratore. Le sue vignette satiriche, o meglio i suoi pastiches di immagini, fotografie e didascalie scritte a macchina, compaiono quotidianamente nella pagina dei commenti della «Repubblica» in una rubrica dal titolo “La finestra sul cortile”; grazie allo stile inconfondibile dei suoi spietati collage ha vinto due premi Forte dei Marmi per la satira politica. Oltre a La finestra sul cortile(minimum fax, 1998), ha pubblicato Moriente e uccidente (con Piero Sciotto, Bompiani1999).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: