Skip to content

Zona del silenzio. Storia di un normale delitto italiano

8 luglio 2009

Una graphic novel sul caso di Federico Aldrovandi.

Zona del silenzio. Storia di un normale delitto italiano

Un romanzo a fumetti che narra due storie: un «normale» episodio di tragica violenza e la storia dei due autori che hanno seguito prima l’inchiesta e poi il processo.

All’alba del 25 settembre del 2005, un diciottenne muore a Ferrara, pochi minuti dopo essere stato fermato dalla polizia se una madre tenace e coraggiosa non avesse, dopo mesi di silenzi, aperto un blog per battersi per una giustizia negata sarebbe la storia di Federico Aldrovandi si sarebbe ridotta ad un trafiletto di cronaca locale. Dalla scoperta di quel blog, grazie alle pagine di Indymedia, e da un lavoro di inchiesta di tre anni nasce Zona del silenzio, un romanzo a fumetti autobiografico firmato da Checchino Antonini insieme al fumettista Alessio Spataro racconta come ha appreso e seguito la storia e la tragedia di Federico Aldrovandi.

Leggi il seguito dell\’articolo

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: