Skip to content

L’Incal

11 aprile 2009

https://i1.wp.com/www.mat.ucm.es/%7Ejesusr/things/gifs/others/incal.jpgL’Incal è una saga fantascientifica a fumetti scritta da Alejandro Jodorowsky e illustrata da MOEBIUS. E’ stata pubblicata originariamente nel 1981 sulla celebre rivista Métal Hurlant, ed è composta da sei parti.

Trama

Parte I: L’Incal Nero

John Difool è un detective privato di classe R, che vive in un futuro distopico su un pianeta facente parte dell’Impero, in compagnia di un curioso animale chiamato Deepo ( che condivide parecchie somiglianze con le cavalcature di Arzach, il guerriero di Moebius).

Mentre cerca di fuggire dal rabbioso Kill Testa-di-Cane per avergli sparato all’orecchio durante un amplesso, John si ritrova nelle fogne, dove trova un mutante in fin di vita che gli consegna una scatolina contenente l’Incal Luce, misterioso gioiello parlante dai poteri inimmaginabili. John lo tiene per sè e le cose sembrano non cambiare, ma scopre presto a sue spese che molti vogliono l’Incal: l’Amok ( un gruppo criminale ribelle che aspira a rovesciare il governo presidenziale ), la razza aliena dei Berg, i mutanti, l’attuale presidente al servizio dell’Impero e gli scienziati Tecno, devoti all’oscurità.

Sia John che Deepo vengono irradiati dai poteri dell’Incal, con Deepo che acquista il dono della parola. Intanto la https://i2.wp.com/multimedia.fnac.com/multimedia/images_produits/zoom_planche_bd/1/9/1/9782731662191_1.jpgdiabolica madrina dell’Amok assolda il Meta-Barone, il miglior guerriero dello spazio, per uccidere John Difool e recuperare l’Incal Luce ( e qui si scopre che Testa-di-Cane è il vice-comandante dell’Amok ); la madrina tiene in ostaggio Solune, figlio del Meta-Barone, e lo libererà solo se il guerriero porterà a termine la sua missione.

Parte II: L’Incal Luce

Tenuto prigioniero dai Tecno, John Difool sta per essere “tecno-smembrato” dai fanatici tecnologici, che hanno assemblato un enorme uovo d’ombra in grado di divorare un Sole, quando Deepo viene a salvarlo e lo conduce nel luogo dove è custodito l’Incal Nero. Qui John si scontra con il mostruoso cardiogrifo, guardiano dell’Incal Nero, e lo sconfigge grazie ai poteri dell’Incal Luce. Questo causa un’esplosione che distrugge la tecno-città. Dalle macerie, il tecno-papa sta per uccidere John ancora frastornato, quando viene salvato da una ragazza in sella ad un topo gigante. La ragazza si presenta come Animah e si fa consegnare l’Incal Nero. In quel momento, il Meta-Barone compare davanti a John e Deepo, con la pistola in pugno.

Nella città presidenziale, l’Amok ha scatenato un’insurrezione di massa, e le forze guidate da Testa-di-Cane attaccano il palazzo del presidente. Quest’ultimo viene contattato dall’Imperoratrix, essere androgino alla guida dell’Impero che gli ordina di trasferire la sua coscienza in una macchina mortale, la Necro-Sonda.https://i0.wp.com/www.humano.com/humano1/website/v3/prod_illustrations/apres_l_incal_1_planche_1_humanoPlage.jpg Mentre i ribelli continuano la distruzione, il Meta-Barone porta John Difool dalla madrina, che restituisce Solune ma decide di ucciderli entrambi. Mentre il “nuovo” presidente si risveglia e annienta l’esercito ribelle, John Difool si sveglia e assieme a Solune e il Meta-Barone sgomina le forze dell’Amok rimaste. John spiega poi che l’Incal Nero non è più nelle mani dei Tecno, ma di Animah: è la sorella di Tanatah, la madrina, e la madre di Solune.

Il gruppetto composto da John, Deepo, il Meta-Barone, Tanatah, Solune e Testa-di-Cane decide di fuggire dall’implacabile Necro-Sonda passando per il lago d’acido situato alle fondamenta della città, quando vengono risucchiati all’interno di un immenso vortice.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: