Skip to content

“Matteo, Enrico e gli altri”

11 febbraio 2009

Per le altre immagini cliccare qui

Per le altre immagini cliccare sulla copertina

Un’esposizione per gettare uno sguardo sul mondo gay e ironizzare sugli stereotipi che lo accompagnano. Si intitola ‘Matteo, Enrico e gli altri” e verrà inaugurata domenica 15 febbraio nel circolo di cultura omosessuale Mario Mieli di Roma (via Efeso 2a). Uno spazio è dedicato a una selezione di tavole di tre graphic novel, ‘In Italia sono tutti maschi’ di Luca De Santis e Sara Colaone (2008), ‘The fag hag’ di Massimiliano De Giovanni e Giulio Macaione (2008) e ‘Matteo e Enrico’ di Massimiliano De Giovanni e Andrea Accardi (2007), pubblicati da Kappa Edizioni di Bologna. Nell’altra sala i lavori di tre giovani disegnatori: Giancarlo Giovine, TheAmir e Umi del Mare

BIOGRAFIE DEGLI AUTORI

Massimiliano De Giovanni (Bologna, 7 agosto 1970) è un fumettista italiano.

Debutta professionalmente nel mondo del fumetto grazie all’editrice Granata Press, aprendo ufficialmente le porte ai manga, fumetti giapponesi divenuti autentici fenomeni di costume. Dopo aver diretto riviste come “Mangazine”, “Zero” e “Kappa Magazine”, aver partecipato alla stesura del saggio enciclopedico “Anime, guida al cinema d’animazione giapponese”, e aver firmati alcuni articoli per “Vogue Italia”, inizia a scrivere sceneggiature per il fumetto, affrontando per primo in Italia la tematica omosessuale nel racconto d’indagine quotidiana. Dopo aver esordito con Monkey Punch (Lupin III Alis Plaudo), ha scritto per Keiko Ichiguchi (Oltre la porta), Andrea Accardi (Gente di notte, Pazzo di te, Cuori in affitto, Barcode, Matteo e Enrico, Lupin III Nella camera a gas), Jacopo Camagni (Take Away, Le amiche giuste), Sara Colaone (Lupin III Nei panni di Zazà) e Giulio Macaione (The Fag Hag). Le sue graphic novel sono pubblicate in Italia, Francia e Spagna. Attualmente sta scrivendo una serie per l’editrice belga Dargaud, intitolata Le voyage de Akai e disegnata da Andrea Accardi. Per l’editrice Giunti ha scritto due activity book su Dragon Ball Z e Dragon Ball GT. Insegna Teoria e Tecnica della Sceneggiatura all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Vive a Ferrara.

———————————

Andrea Accardi (Palermo, 29 aprile 1968) è un autore di fumetti italiano.

Dopo aver frequentato l’Accademia Cappiello di Firenze e l’Accademia di belle arti di Palermo e Bologna, Accardi inizia la sua attività professionale collaborando con le riviste Kaos e Nova Express all’interno della casa editrice Granata Press.

Nel 1994, su testo di Onofrio Catacchio, disegna Progenie d’Inferno, e nel 1996 prende parte alla stesura di Mondo Naif, edita dalla Star Comics, collaborando con Massimiliano De Giovanni. In questi anni entra nello staff di disegnatori della Kappa Edizioni di Bologna. Contemporaneamente è nello staff di Esp dell’editrice Universo e illustra “I dannati” su testi di Michelangelo La Neve.

Nel 2002, con autore De Giovanni, partecipa all’opera di ripresentazione di Lupin III, edita dalla Kappa Edizioni in collaborazione con il creatore del personaggio Monkey Punch. In Lupin III Millennium, edizione di dieci nuove avventure inedite, Accardi disegna l’episodio Nella camera a gas. Il suo tratto estremamente comunicativo gli vale il Gran Guinigi come Miglior Disegnatore a Lucca Comics & Games 2004. Attualmente collabora con la Kappa Edizioni e l’Eura Editoriale facendo parte della scuderia di John Doe del dinamico duo Bartoli/Recchioni.

Fonti

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: