Skip to content

Room (stanze)

16 gennaio 2009

Room (stanze) video paint

1)

Non guardarmi nuda,

baciami piuttosto,

e accarezzami come un bambino,

lasciamo passare le ore,

il materasso è una nuvola,

quando sei con me,

uno,uno solo è il colore di questo incontro,

è il colore della nostra stanza,

dipinta dalle ore passate assieme,

a guardare l’anima che vaga e non va via,

se non in questo attimo,

e poi ancora giace qui con noi,

come un cagnolino che abbiamo cresciuto,

come il seno che cogli,
e la mano che ti porgo,
e il sonno che ci avvolge,
ancora e ancora,
nella nostra stanza.
(Andrea Battantier, 08, stanza, “Sottotitoli di un discorso interrotto”, ed. battar)

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: