Skip to content

Quarantasei

6 luglio 2008

Quarantase
Titolo originale: Quarantasei
Lingua originale: italiano
Paese: Italia
Anno: 2007
Durata: 35′
Colore: colore
Audio: sonoro
Rapporto:
Genere: animazione
Regia: Marco Belotti, Marco Murari, Gigi Badioli
Soggetto: Milo Manara, Valentino Rossi
Sceneggiatura: {{{nomesceneggiatore}}}
Produttore: Imatra Bloom
Produttore esecutivo: {{{produttoreesecutivo}}}
Casa di produzione:
Distribuzione (Italia):
Storyboard: {{{nomestoryboard}}}
Art director: {{{nomeartdirector}}}
Character design: Milo Manara
Mecha design: {{{nomemechadesign}}}
Animatori: {{{nomeanimatore}}}
{{{nomeattori}}}
{{{nomedoppiatorioriginali}}}
Episodi:
Fotografia:
Montaggio: Damiano Agosti
Effetti speciali: Damiano Agosti
Musiche: Lucio Dalla, Bruno Mariani
Tema musicale:
Scenografia:
Costumi:
Trucco:
Sfondi:
Sequel: {{{nomesequel}}}
Si invita a seguire le linee guida del Progetto Fil

Quarantasei è uno pseudo-film d’animazione, dal momento che non sono presenti personaggi animati, ma una cinepresa riprende le vignette originali realizzate da Milo Manara nell’omonimo fumetto realizzato insieme a Valentino Rossi. Le figure sono arricchite da effetti speciali video e da una colonna sonora comprendente anche suoni registrati durante le prove ufficiali di MotoGP 2006 presso il circuito del Mugello. Il cast di doppiaggio è molto variopinto, formato per lo più da doppiatori improvvisati come Valentino Rossi, Luciana Littizzetto, Milo Manara, Lucio Dalla ed altri, affiancati da veterane del mestiere come Loredana Nicosia e Debora Magnaghi.

Trama

Valentino Rossi è un famoso pilota di MotoGP, sempre affiancato dal suo fedele cane Guido e consigliato dalla dolce e sensuale fidanzata Linda. Il giorno prima delle prove però una ragazza gli prende dal collo il suo ciondolo portafortuna, dicendogli però che glielo restituerà l’indomani visto che lei è la sua ragazza-ombrello. Mentre fa il bagno, si accorge che nello specchio invece del suo riflesso c’è Jim Morrison, che lo porta in un mondo fantastico popolato da creature angeliche … Valentino si sveglia e si rende conto di aver sognato. Il giorno delle prove però invece della biondina c’è l’aitante e sexy Vibora a fare da ragazza-ombrello e, mentre Valentino indossa il casco, quest’ultima manomette uno dei freni. Durante le prove Valentino va fuori strada e perciò dovrà partire ultimo il giorno della gara. Il cane Guido però ha notato le manomissioni della donna e scopre anche che si tratta di una giornalista di un network televisivo; cerca di avvisare lo sprovveduto pilota, ma in quel momento lui sta parlando con Vibora stessa, che mostrandogli le sue grazie, lo convice a fare l’amore con lei. Fortunatamente interviene Guido che morde Valentino e scappa via, costringendo il ragazzo ad inseguirlo. Vibora allora adirata, insieme al suo complice, decide di tornare al quartier generale a Londra, portando come ostaggio la vera ragazza-ombrello. Nel frattempo Valentino insegue con la moto Guido e nel deserto incontra Steve McQueen, uno dei suoi miti; poi si accorge che nel furgoncino appena passato davanti a lui c’è la ragazza che gli ha preso il ciondolo. Insegue il furgoncino e si ritrova in una pista d’atterraggio: le persone che inseguiva sono andate a Londra. Valentino vi si reca insieme a Guido, ma anche Linda li ha seguiti. La ragazza e Guido trovano la sede del network ed assistono a una scena: Vibora spiega alla ragazza-ombrello che lei e il suo gruppo stanno creando geneticamente degli atleti perfetti per prendere il controllo del mondo sportivo, ma hanno ovviamente bisogno del DNA di Valentino per creare il motociclista ideale; quindi il compito della ragazza sarà quello di ottenere il DNA di Rossi andandoci a letto! Linda assiste tutto questo però, si fa scoprire, viene catturata e sta per essere tramutata in un’atleta perfetta. Fortuitamente arrivano Valentino e la polizia che sgominano i cattivi e liberano le ragazze, mentre Vibora e il suo collega fuggono. Valentino si reca all’aeroporto per tornare in Italia e partecipare alla gara, ma il suo aereo è controllato da Vibora! Valentino armandosi del suo coraggio e dei consigli di Steve McQueen riesce ad atterrare sano e salvo su una pista d’emergenza. Lì vicino c’è la casa di Enzo Ferrari, che parla con Valentino attraverso una foto e gli dice di stare tranquillo, di riposarsi e pensare solo alla gara. Il giorno dopo Valentino supera perfettamente tutte le difficoltà e vince. La sera sono presenti tutti i suoi amici (tra cui Vasco Rossi, i Blues Brothers, Lucio Dalla, Russell Crowe) per festeggiare, ma lui e Linda si recano in spiaggia. Linda si spoglia completamente ed entra in acqua, Valentino la segue e nota che è cinta in vita dal suo ciondolo portafortuna …

Collegamenti esterni

https://i0.wp.com/www.motorionline.com/public/Album/MOTO/VARIE/dvd_46.jpg

https://i2.wp.com/img.moto22.com/2007/03/2803_comic_rossi_001.jpg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: