Skip to content

Giovanni Romanini

1 luglio 2008

Giovanni Romanini

Giovanni Romanini

Giovanni Romanini (Bologna27 dicembre 1945) è un autore di fumetti italiano.

Carriera

https://i1.wp.com/media.comicvine.com/uploads/0/77/469994-zora_la_vampira_giovanni_romanini01_large.jpg

Zora la Vampira

https://i0.wp.com/www.bibliotecasalaborsa.it/imgcache/e8c8d76c3095eb534fd02adccc26af99.jpg

Martin Mystère visto da Giovanni Romanini

Inizia la sua carriera nel cinema d’animazione, lavorando anche per Carosello.
Esordisce nel mondo dei fumetti alla fine degli anni sessanta, in seguito al suo incontro con Magnus. Perfetto alter-ego del grande maestro, del quale assimila lo stile e il tratto grafico, si alterna a lui nella realizzazione delle tavole prima di Kriminal, poi di Satanik, su testi di Max Bunker. Collaborerà poi per anni a moltissime opere successive di Magnus, sia per i disegni, sia per i passaggi a china. Quando Magnus, per dissapori con Max Bunker, abbandona la realizzazione di Alan Ford per la Editoriale Corno, (all’apice del successo), Romanini, che ne eseguiva le chine alternandosi a Paolo Chiarini, resterà per alcuni anni nel team del personaggio, realizzando le chine anche sui disegni di Paolo Piffarerio, subentrato a Magnus.
Piffarerio però ha uno stile assolutamente diverso da Magnus, e secondo molti, incompatibile con lo stile di Alan Ford. Logica avrebbe voluto che, come era avvenuto anni prima con Kriminal e Satanik, il personaggio fosse affidato a chi poteva mantenerne inalterati i caratteri inventati da Magnus, e Romanini era l’unico con una tecnica tale da non far rimpiangere il maestro. Ma così non fu. Romanini tuttavia continuò per quasi altri quattro anni a realizzare le chine, e fu proprio grazie a lui e al suo tratto di pennello così preciso e definito che il disegno di Alan Ford poté non snaturarsi del tutto e mantenere, anche se solo in parte, lo stile originario del personaggio. Solo poco prima della fine della sua collaborazione con Piffarerio e Bunker, gli furono affidate tre storie di Alan Fordhttps://i0.wp.com/www.bibliotecasalaborsa.it/imgeventi/romanini_and.gif che illustrò da solo, matita e china, replicando lo stile di Magnus
Assieme a Magnus negli anni successivi fu poi coautore de La compagnia della forca. Ha disegnato inoltre molti altri personaggi tra i quali vanno ricordati Wallestein per la Edifumetto e molti altri fumetti “neri” ed erotici. Si ricordano anche i personaggi di Ulula (fumetto), Pornostar , Lady Domina ecc. La sua ultima collaborazione con Magnus fu la realizzazione del “Texone” per la Bonelli, in cui si assunse il compito di disegnare i cavalli, e rifinire alcune tavole.
Ha collaborato inoltre con la Disney nella realizzazione di alcune storie di Topolino.
Oggi Romanini disegna per la Bonelli il personaggio Martin Mystère. Nel 2007 ha anche partecipato in qualità di intervistato in due documentari dedicati ai fumetti, Magnus e The Diabolikal Super-Kriminal.

    2 commenti leave one →
    1. Mario Grassi permalink
      5 dicembre 2009 8:33 AM

      Egregio Signor Romanini, Sono un estimatore di Magnus e di conseguenza pure di Lei come artista. Le chiedo solamente se per caso lei sa dirmi dove si possono trovare le tavole dei disegni che sono stati dedicati a Magnus da parte dei dieci disegnatori nel 1996.

    Trackbacks

    1. L’Arte di Magnus « COMICSANDO image

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: