Skip to content

Eta Beta

15 giugno 2008

« Non riuscirei a pvivere senza la pmia pnaftalina »
(Eta Beta)

Eta Beta è un personaggio dei fumetti appartenente alla banda Disney. Il suo nome completo è Pluigi Psalomone Pcalibano Psallustio Psemiramide (in originale Pittisborum Psercy Pystachi Pseter http://lab.vodafone.it/file?id=23421Psersimmon Plummer-Push)

Creato da Bill Walsh e Floyd Gottfredson nella storia Eta Beta, l’uomo del 2000, che in Italia ha iniziato ad essere serializzata su Topolino libretto n.1, è un uomo proveniente dal futuro Eta Beta (anno 2447) e dal centro della Terra. La sua prima struttura è abbastanza semplice: indossa un piccolo gonnellino nero, che si scoprirà contenere una gran quantità di oggetti, e ha un fisico decisamente asciutto, con un testone a forma di pera. Successivamente lo stesso Gottfredson, riproponendolo in altre storie, spesso in abbinamento con il gangarone Flip e spesso in storie di ambientazione noir, ne addolcisce i lineamenti, realizzando una testa dalla forma più ellittica.

Caratteristiche

Altre caratteristiche, oltre al non proiettare la propria ombra, sono i suoi gusti alimentari: nelle storie originali americane, si nutre di cubetti di ghiaccio, piume di piccione e mandarinetti cinesi sottaceto (kumquat); mentre nelle storie italiane i kumquat vengono sostituiti da palline di naftalina[1]. Nel parlare, spesso antepone alle parole la lettera ‘P’, per cui ad esempio una normale parola come “tavolo” viene da lui pronunciata “Ptavolo”. Dorme sui pomi dei letti ed è inoltre allergico al denaro: su questa particolare allergia la coppia Walsh-Gottfredson ha costruito molte storie, spesso mettendo in conflitto il piccolo uomo del 2000 con il nemico di sempre di Topolino, Pietro Gambadilegno. È infine dotato di grande forza fisica (nonostante le apparenze) e può prevedere il futuro e leggere nelle menti, a meno che non sia raffreddato.

È spesso utilizzato in storie di ambientazione

Personaggi legati ad Eta Beta

Nel corso degli anni gli autori hanno creato per Eta Beta diversi personaggi comprimari.

Flip

https://i2.wp.com/www.fumettibelli.com/copertine/disney/eta-beta.jpg

Flip è un gangarone (animale fantastico simile ad un cane), un cucciolo che accompagna spesso Eta Beta e Topolino nelle loro avventure: la sua presenza si rivela spesso risolutiva, in quanto ha il potere di percepire le menzogne e, in casi particolari, di costringere le persone a dire sempre la verità.

Zombi Baturzo

Zombi Baturzo, detto semplicemente Zombi, è un personaggio creato da Guido Martina e Luciano Gatto nel 1977: è apparso in cinque storie, tutte degli anni settanta e tutte sceneggiate da Martina. È un essere di razza sconosciuta, basso di statura e dalle forme squadrate. Come Eta Beta e Flip, anche lui ha bizzarre abitudini alimentari: si nutre infatti di metallo, in particolare apprezza i catenacci arrugginiti. Ha molti poteri, può ad esempio rendersi invisibile, rilevare impronte digitali mordendo un oggetto, ed emettere raggi infrarossi.

Cometa Beta

La Cometa Beta è un personaggio creato nel 1992 dallo sceneggiatore Fabio Michelini e dal disegnatore Massimo De Vita: appare per la prima volta nella storia Topolino e la Cometa Beta.[4]

Nella storia, Eta Beta viaggia nello spazio e naufraga sulla nube di Oort, che nella finzione fumettistica è un vero e proprio asilo nido per piccole comete: ognuna è rappresentate come una stella a cinque punte gialla con occhi e bocca, dotata di coda. Eta Beta decide di adottare una giovane cometa, che battezza Beta e che apparirà anche in altre due storie (Topolino & Eta Beta e la Cometa Teta del 1993 e Topolino e Eta Beta e la coda delle comete del 1995, entrambe sempre del duo Michelini-De Vita).

La cometa Beta è dotata di speciali poteri: la sua coda produce una “polvere magica” che fa fluttuare gli esseri viventi come se fossero senza peso, e che accelera la nascita e la crescita dei fiori (in Topolino e la Cometa Beta e Topolino & Eta Beta e la Cometa Teta sembra che soltanto Beta abbia questo potere, mentre in Topolino e Eta Beta e la coda delle comete anche le altre “comete bambine” possiedono, in parte, la capacità di far nascere i fiori e di respingere gli esseri malvagi).

https://i0.wp.com/www.luciano.gatto.name/EditoreDisney.2/Favolose_imprese_Zombi/1%5EParte/ImpreseZombi.4.jpg

In Topolino & Eta Beta e la Cometa Teta compare anche la Cometa Teta, dal “volto” quasi completamente annerito (il motivo si scoprirà solo nella storia): inizialmente è nemica di Beta e vuole vendicarsi di un “torto” subito; ma le due si riappacificheranno e riappariranno amiche inseparabili nella successiva Topolino e Eta Beta e la coda delle comete.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: