Vai al contenuto

Geppo

2 giugno 2008

Geppo

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Stub Questa voce di fumetti è solo un abbozzo: contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Geppo, il diavolo buono portato al successo dalle Edizioni Bianconi per quasi 40 anni, ha visto i natali dalla matita di Giulio Chierchini che lo disegnò verso la metà degli anni ’50 in una sola ed unica storia.

Il personaggio viene ripreso da Giovan Battista Carpi e disegnato in una decina di storie per il mensile Volpetto.

Con l’arrivo di Pier Luigi Sangalli alle Edizioni Bianconi, Geppo passa nelle sue mani per la realizzazione di storie destinate al mensile Soldino.

Nel 1961 l’editore ritiene utile dedicare al buon diavolo una pubblicazione tutta sua, ed è da questo momento che inizia per mano di Pier Luigi Sangalli lo studio e la trasformazione grafica del personaggio disegnandolo per 7 anni consecutivi. Lo stesso autore ne disegnerà tutte le copertine fino al 2000 e riprenderà la produzione di storie per la testata Nuovo Geppo nella seconda metà degli anni ’90. Oltre ai già citati Fiammetta, Salvatore e Caligola, Pier Luigi Sangalli ha arricchito il cast dei personaggi infernali con Belzebù capo di tutti i diavoli. Dall’articolo di Paolo Telloli apparso su ink anno XII n.37 dic. 2005: “Senza ombra di dubbio Pier Luigi Sangalli può ritenersi il più prolifico autore di tavole di Braccio di Ferro, il personaggio americano creato da Elzie Crisler Segar e, successivamente, continuato da Bud Sagendorf. Nei suoi 45 anni di attività, però, ha realizzato anche molti altri personaggi che hanno avuto un buon riscontro da parte del pubblico; tra questi il simpatico Provolino.

 
Geppo è un diavolo buono e pasticcione, che vive all’inferno dove lotta contro il capo Satana, fidanzato segreto della figlia di quest’ultimo, Fiammetta. Il serpente Salvatore, preposto a riportare Geppo sulla via dell’autentico diavolo, fallisce sempre la sua missione e ne subisce le dolorose conseguenze. Il gatto di Satana, Caligola, rappresenta la personalità perversa dell’individuo cattivo e orientato a giocare tiri pesanti ai più deboli, in questo caso Geppo.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: