Skip to content

Blade

2 giugno 2008

Blade disegnato da Brian Hagan
Blade disegnato da Brian Hagan
Universo Universo Marvel
Alter ego Eric Brooks
Creato da
Editore Marvel Comics
Apparizione luglio 1973
1ª app. in Tomb of Dracula n. 10
Editore it. Editoriale Corno
1ª apparizione it. 5 marzo 1975
Testata 1ª app. it. Albi dei Supereroi n. 49
Altezza (cm) 189
Peso (kg) 82
Stato attuale attivo
Abilità
  • tutte le prerogative di un vampiro (forza, agilità, velocità), senza le limitazioni
Alleati
  • Noah van Helsing
  • Quincy Harker
  • Ogun Strong
  • Figli di mezzanotte
  • Nightstalkers
Parenti
  • Tara (madre, deceduta)
Marvel Comics

Blade, il cui vero nome è Eric Brooks, è un personaggio dei fumetti creato da Marv Wolfman (testi) e Gene Colan (disegni) nel 1973. È apparso originariamente come comprimario nella serie The Tomb of Dracula, e in seguito si è guadagnato diverse serie da protagonista.

Il personaggio è stato portato al cinema in una trilogia con protagonista Wesley Snipes e successivamente in una serie televisiva di una stagione soltanto. È opportuno ricordare come Blade sia nato come personaggio nei fumetti, abbia conosciuto il successo con le sue trasposizioni cinematografiche in cui sono state modificate le origini del personaggio, e che a queste modifiche sia stata successivamente adeguata la sua rinnovata versione a fumetti.

Biografia del personaggio

Origini

Il primo Blade, disegnato da Gene Colan

Il primo Blade, disegnato da Gene Colan

Eric Brooks nasce a Soho, in Gran Bretagna. Proprio lui nel fumetto rende nota la sua data di nascita: 24 ottobre 1929. Malgrado questo dimostra una trentina d’anni perché i suoi poteri da vampiro lo mantengono molto più giovane.

La mamma di Eric, Tara Brooks, una prostituta, che stava per dar alla luce il figlio, fu portata all’ospedale e fu soccorsa da un dottore. Il dottore si chiamava Diacono Frost e in realtà era un vampiro. Frost la morse e la uccise; ovviamente ed inavvertitamente trasmise i suoi poteri al bimbo. Ne uscì fuori Eric, un superuomo immune ai morsi dei vampiri. Eric si allenò ben presto, divenendo un campione olimpico nei combattimenti corpo a corpo e, inoltre, divenne un esperto nel saper maneggiare ed usare qualsiasi arma, sia da fuoco sia bianca.

Un giorno tornando a casa da scuola, Eric vide un vecchio uomo aggredito da una gang di vampiri. Eric riuscì a salvarlo e scoprì che il vecchio era Jamal Afari, un amante della musica jazz che suonava la tromba e, soprattutto, un cacciatore di vampiri. Afari allena Eric e lo educa anche sulla musica. In poco tempo Eric diventa un cacciatore di vampiri molto abile. Ma ben presto scopre che le sue capacità sono anche una maledizione, e in poco tempo perde sia il mentore sia la sua fidanzata. Decide di non mandare tutto all’aria e comincia ad inseguire Dracula tra Asia Minore ed Europa. E durante questo periodo Eric adotta il nomignolo di Blade.

Tomb of Dracula

Blade localizza Dracula a Parigi e qui fa la conoscenza di Quincy Harker, il figlio di Jonathan Harker. Blade aveva sentito parlare di Quincy ma non lo aveva mai incontrato. Blade instaura un’amicizia solida e allo stesso tempo litigiosa, per via del suo carattere burbero, con Quincy, Rachel Van Helsing (pronipote del ben più famoso Van Helsing), Taj Nital e Frank Drake. Essi sono un gruppo di cacciatori di vampiri in erba, chiamati i Drac Pack, che hanno come obiettivo l’uccisione di Dracula. Blade non entra nel gruppo ma si servirà del loro aiuto molte volte.

Dopo una battaglia terminata male contro Dracula, Blade decide di abbandonare il gruppo e di andare in cerca di colui che uccise sua madre. Cosi fa la conoscenza di Hannibal King, un detective che fu morso dal Diacono Frost molti anni prima, e che ora ha deciso di dare la caccia ai vampiri. I due stringono un’alleanza per cercare il loro nemico comune: Diacono Frost.

I Nightstalkers

Negli anni successivi Blade, Hannibal King e Frank Drake diventano molto amici del Dottor Strange così da assisterlo nell’esecuzione della Formula Montesi, la quale conduce alle pagine del Darkhold, un libro magico che ha dato vita a tutti i vampiri. Grazie al libro distrugge Dracula e tutti i vampiri sulla Terra per un breve lasso di tempo. Blade, King e Drake formano un’agenzia, la Borderline Inc. che fallisce ben presto.

Il Dottor Strange decide di riunire la vecchia squadra e di chiedere a Blade, King e Drake di riformare la Borderline Inc. I tre decidono di chiamarsi Nightstalkers, una nuova squadra all’interno dei Figli della Mezzanotte di Strange, in grado di combattere tutti gli attacchi soprannaturali alla Terra. Infatti il team combatte nemici come Darkholders, Hydra’s DOA, Lilin e Varnae, il signore dei vampiri. Le cose non vanno bene per sempre e la Formula Montesi si risveglia, causando molti danni al gruppo. Dopo aver ristabilito l’ordine e aver affrontato Zarathos, i Nightstalkers continuano ad affrontare i vampiri. La tragedia però è dietro l’angolo: dopo un combattimento violento contro Varnae, muore uno dei suoi vecchi soci del Drac Pack: Taj Nital, vampira ora alleata di Varnae. In suo onore, Blade decide di ritornare il semplice cacciatore di vampiri solitario che era e di dare la caccia al risorto Diacono Frost.

Blade continua la sua caccia tra New Orleans e New York. Infatti Blade ha seguito Morbius, il vampiro vivente, nella grande mela dove ha stretto un’alleanza con l’Uomo Ragno. Qui Blade fu morso da Morbius e il risultato fu una nuova forma di supervampiro: il Daywalker (il Diurno, in italiano). Blade ha continuato a dare la caccia ai vampiri, collaborando persino con lo S.H.I.E.L.D., per creare dei cloni di vampiri operativi al servizio del bene. Ma ha lasciato il progetto prima che fosse completato. Dopodiché ha dovuto combattere di nuovo Dracula, circostanza durante cui ha anche modo di conoscere Noah Van Helsing.

Blade ha incontrato Punisher in occasione di un’escalation di vampiri a New Orleans, con Luke Cage, Fratello Voodoo e Pantera Nera. Recentemente Blade ha ricevuto anche l’invito al matrimonio tra Pantera Nera e Tempesta degli X-Men, nello stato di Wakanda.

La nuova serie

La nuova serie di Blade, iniziata nel settembre 2006 ad opera di Marc Guggenheim e Howard Chaykin, vede il personaggio collegato allo S.H.I.E.L.D. Dracula torna in vita e decide di trasformare un gruppo di ragazzi in vampiri, tramite insegnamento. Grazie alla sua influenza trasforma, per un breve lasso di tempo, l’Uomo Ragno in un vampiro, che farà da insegnante. Tocca di nuovo a Blade fermare questa minaccia. Dopo questa avventura Blade ha incrociato la strada del Dottor Destino.

Civil War

Nel numero 5 della serie Civil War, Blade decide di registrarsi e di collaborare con lo S.H.I.E.L.D. a dare la caccia a Wolverine, ma in lui riconosce l’uomo che lo salvò molti anni prima. Nella copertina di The avengers: the initiative n. 1, Blade appare come uno dei 142 supereroi che si sono registrati.

Poteri e abilità

Nel fumetto

Blade è semplicemente un uomo con una forza superumana e immune dai morsi di vampiri,capace di utilizzare un vasto arsenale di armi bianche e da fuoco.

Nei film

Abraham Whistler rivela che Blade ha tutte le qualità dei vampiri senza averne i difetti, eccetto la sete di sangue. Riesce a calmarla con un siero che può essere iniettato in vena o inalato. Non viene chiarita l’origine della dipendenza di Blade ma, dato che nella trilogia cinematografica l’origine del vampirismo è attribuita a un virus, si ipotizza che Blade potrebbe possedere un genoma instabile che deve essere periodicamente stabilizzato con il siero.

Blade inoltre non condivide la longevità con i vampiri: questo viene prima detto da Whistler e successivamente confermato dai riferimenti biografici forniti nei film. Sia Blade sia Whistler parlano numerose lingue, tra le quali quella dei vampiri; escludendo quindi l’utilizzo di un potere vampiresco, tutto lascia pensare alla conseguenza di numerosi spostamenti e una spiccata intelligenza.

Altri media

Cinema

Nel 1998 uscì nelle sale cinematografiche Blade, un film basato su un personaggio minore dei fumetti Marvel e che, invece, si rivelò un film campione d’incassi. Il film fu prodotto dalla Amen Ra Films, dalla Imaginary Forces e dalla Marvel stessa, con distribuzione New Line Cinema. Alla regia c’era Stephen Norrington e alla sceneggiatura David Goyer, responsabile di aver creato delle nuove origini per il personaggio. Il cast comprendeva Wesley Snipes come Blade, Stephen Dorff come un giovane Diacono Frost e Kris Kristofferson come Whistler, il mentore dell’antieroe. Il film ha dato il via agli adattamenti cinematografici della Marvel, che a partire da questa data si sono succeduti in buona quantità e con notevoli incassi mondiali.

Il film fu un tale successo che ha dato origine ad un sequel, Blade II, uscito nel 2002, con un cambio alla regia (Guillermo Del Toro al posto di Norrington) ma con lo stesso staff e protagonista del primo. Il film è campione d’incassi e diventa un “cult”, considerato uno dei migliori film d’azione dell’anno e il migliore della trilogia dedicata a Blade.

Nel 2004 (in Italia nel 2005) esce Blade: Trinity, che termina la trilogia dedicata al personaggio. In questo nuovo film, che vede il passaggio dello sceneggiatore della saga David S. Goyer alla regia, vede Blade (sempre Wesley Snipes) allearsi con i Nightstalkers per sconfiggere Dracula. I Nightstalkers sono composti dalla figlia di Whistler, Abigail (interpretata da Jessica Biel) e da Hannibal King (interpretato da Ryan Reynolds), che a differenza del fumetto è molto più ironico e carismatico. Il film non è un successo come i precedenti, però consta di una versione estesa in dvd con una manciata di scene in più mai viste al cinema.

Televisione

La serie televisiva Blade, viene creata da Spike Tv, in collaborazione con i Marvel Studios e la New Line Cinema, e vede stavolta l’antieroe interpretato dal rapper/attore Kirk Jones. Questa serie, che inizia dove finisce il terzo film, vede Blade agire a Detroit, sua città natale, contro dei vampiri assetati di sangue e potere. A differenza dei film, questa serie ha un’ispirazione fumettistica molto più marcata e spiega molte cose ancora sconosciute a chi ha visto i film. La serie, nonostante il buon successo, è stata cancellata dopo una sola stagione. In Italia ha fatto il suo esordio sul canale di Sky Fx.

Blade può vantare parecchie apparizioni da comprimario all’interno della serie a cartoni animati Spider-Man animated series, in cui aiuta il supereroe. Da notare che in questa versione il look adottato da Blade è ripreso dalle pagine dei fumetti riguardanti la saga dei Nightstalkers.

Videogiochi

A Blade sono stati dedicati due videogiochi ufficiali, usciti in concomitanza dei primi due film e intitolati, per l’appunto, Blade e Blade II. Blade è anche un personaggio giocabile in Marvel: la grande alleanza dove, è sbloccabile durante la missione di “Arcade”, nella zona “Fiera” del Luna Park. Blade può vantare, infine, anche il fatto di essere un personaggio giocabile del videogame Ghost Rider.

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: