Skip to content

Banda Bassotti

2 giugno 2008

« Non è che non riusciamo a rubare il denaro al vecchio taccagno, è che non riusciamo a preservarlo. »
(La banda Bassotti dopo l’ennesimo colpo fallito)

Nel mondo dei personaggi Disney, la Banda Bassotti (in inglese Beagle Boys) appartiene alla schiera dei cattivi. I Bassotti sono stati creati da Carl Barks nel 1951 quando apparvero nella storia Paperino e la banda dei segugi.

https://i0.wp.com/dinamico2.unibg.it/lazzari/2001i1/progettotopolino/pic/bassotti.jpgSono una banda di malviventi di Paperopoli, composta da 3 o 4 fratelli, il cui obiettivo principale è derubare il deposito di Paperon de Paperoni. Non si conosce il loro nome, ma soltanto la loro matricola (carceraria) impressa nella targhetta gialla che ciascuno di essi porta in bella evidenza sulla maglietta rossa: i numeri classici sono 176-167, 176-761, 176-176. A seconda dell’autore, la banda varia la loro composizione; i primi Bassotti, sia quelli di Barks che le creazioni italiane, erano identici tra di loro. Una versione italiana introduce Nonno Bassotto il quale sulla targhetta porta la scritta “grazia“. Nella versione animata “Duck Tales” i Bassotti hanno corporature diverse e sono capeggiati da “Mamma Bassotto”.

L’aspetto dei Bassotti cambia notevolmente a seconda del disegnatore. I disegnatori americani li raffigurano tarchiati, mentre alcuni loro colleghi italiani (in particolare Cavazzano) li rendono più snelli e atletici. Altri autori italiani (come Bottaro e Chierchini) li rappresentano come grassocci e con la barba di due giorni.

I Bassotti vivono alla periferia di Paperopoli in modeste condizioni economiche: il loro covo è una baracca di legno, in alcuni casi una roulotte.

Infine, in altre storie i Bassotti appaiono come una vasta organizzazione criminale con ramificazioni in tutto il mondo. I membri della Banda hanno tutti il medesimo aspetto, con qualche variazione.

Sempre più spesso la Banda Bassotti è protagonista di alcune storie e non più semplice antagonista di Paperone.

Elenco dei Bassotti dotati di particolarità

Nel corso degli anni sono stati ideati innumerevoli membri del clan dei Bassotti (con ogni probabilità almeno un centinaio), spesso con una sola apparizione. Sono presenti anche molte contraddizioni. In molti casi, tuttavia, il genio di famiglia è quasi sempre Intellettuale-176, un personaggio ricorrente, rappresentato con occhiali e “tocco” accademico.

https://i2.wp.com/www.calshop.biz/personaggi_disney/BANDA.jpgAltri Bassotti caratterizzati compaiono nelle storie di Superpippo nelle vesti di antagonisti, e dotati di varie particolarità.

  • Intellettuale-176: dopo Nonno Bassotto è il Bassotto individuabile più ricorrente, rappresentato con occhiali e “tocco” accademico. La sua targhetta è “I-176”. Soprattutto ideatore e coordinatore di piani criminali, viene rappresentato in alcune storie come un inventore quasi al livello di Archimede Pitagorico.
  • L'”unico Bassotto buono”[citazione necessaria] esistente al mondo ha il numero 0001 (è stato arrestato un’unica volta a causa dei parenti).
  • L'”unica femmina”[citazione necessaria] è Olimpica 167 176.
  • La cugina Bonnie-176 con la figlia Penny, che da grande vuole diventare una poliziotta.
  • Giustino de Bassot, giudice di Legalopoli (si vede di passaggio in I Bassotti e la pecora nera, storia dedicata ai soli Bassotti)
  • Sherlock Bassotto” è un investigatore. Porta insieme la mascherina, e un berretto da Sherlock Holmes, di cui ricalca vezzi e capacità. Nell’unica storia in cui compare, si dice che inizialmente era noto come “il Bassotto rapinatore”, ma in carcere si è appassionato follemente alle storie investigative.
  • Doc Bassotto, nella stessa storia, è il suo assistente. Riferimento al dottor Watson.
  • Bum-Bum Bassotto: Bassotto esperto in bombe e in esplosivi. Va in giro vestito da bomba, con la miccia accesa. Compare in una storia di Superpippo, tra gli antagonisti, insieme a Intellettuale-176 e altri specialisti.
  • Bassotto 393 – 393 : Bassotto onesto, amico di Paperone; lavora per lui, ma lascia la famiglia per i contrasti tra Paperone e Nonno Bassotto
  • Bassotto Verità : Bassotto che non mente mai , ha l’aureola.
  • Nonna Bassotta e le Bassotte
  • “Lo zio Zero” è l’unico Bassotto che non è mai stato catturato, perciò il suo nome è solo un soprannome. Ha due lunghi baffi. Compare in una storia come antagonista di Superpippo. Alla fine viene arrestato e riceve un numero.
  • In Topolino n° 1078 compare anche il cugino Mezza Calzetta, molto piccolo di statura con matricola 1\2.
  • Nel settembre ’95 si fa vedere il “bello di famiglia”, BB-0, Bassotto Bello Zero, narcisista e poco incline ai furti.
  • Va infine ricordato il Bassotto zero-zero-nulla che non è mai riuscito a portare a segno un vero colpo. Malgrado ciò. alla fine della storia in cui compare compie un colpo progettato dai Bassotti di Paperopoli, tutto da solo e fugge col maltolto lasciandone una copia, poi rubata da 176-176, 176-167 e 176-761.

Esistono in oltre bassotti di ogni nazionalità.

Nella saga di Zio Paperone di Don Rosa, il giovane Paperone incontra per la prima volta la Banda Bassotti, con a capo Capitan Bassotto, lungo il fiume Mississippi. Questa storia deriva da una storia ambientata successivamente, ma scritta da Carl Barks, in cui compaiono per la prima volta gli antenati dei Bassotti. In queste storie i Bassotti hanno un aspetto simile a quello classico, ma in più hanno lunghi mustacchi arricciati e il capobanda è vestito da capitano.

  • Nelle storie più recenti che vedono i Bassotti protagonisti, si è unito alla banda un cane (guarda caso un bassotto) chiamato Ottoperotto. Cane addestrato ovviamente a rubare, finisce sempre per combinare qualche guaio a spese della banda bassotti per il suo insaziabile appetito.
  • In alcune storie più datate, il loro animale domestico è un gatto chiamato Mitraglia.
  • Esistono infine anche tre nipotini dei Bassotti chiamati ‘Bassottini’, presenti soprattutto negli albi di Topolino degli anni ’70.

Curiosità

  • Negli anni ottanta un gruppo musicale di genere rockska di Roma, probabilmente in omaggio agli avversari di Paperone, decide di assumere il nome de La Banda Bassotti.
  • Nel 1995 su Topolino furono proposti senza successo gli Y-Bassott, equivalenti “supereroici” dei Bassotti, nella storia Irrompono gli Y-Bassott.
  • Nella versione a fumetti di Don Rosa, i

    https://i1.wp.com/www.genux.com/files-V2/img-8/pg-6487.jpg

    Bassotti sono sette. Il loro numero di matricola è sempre del tipo “176-***” dove i tre asterichi indicano una permutazione delle 3 cifre precedenti, come 176-176, 176-671, etc. Tuttavia, le permutazioni delle tre cifre sono solo s ei. Nelle vignette di don Rosa, qua ndo tutti i Bassotti compaiono un una vignetta, c’è sempre uno del gruppo l a cui targhetta non è visibile, in vari modi. Vedi anche l’articolo in “Matematica e cultura 2004”, Springer [citazione necessaria].

    No comments yet

    Lascia un commento

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

    Google+ photo

    Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

    Connessione a %s...

    %d blogger cliccano Mi Piace per questo: