Skip to content

DC Comics

31 maggio 2008

Logo
Tipologia Consociata
Borse valori
Fondazione 1934
Fondata da
Chiusa
Sede principale Bandiera degli Stati Uniti New York City, NY
Gruppo Time Warner
Filiali
Persone chiave
Settore Mass Media
Intrattenimento
Prodotti
Fatturato
Margine d’intermed.
Risultato operativo
Utile netto
Dipendenti
Slogan
Note
Sito web www.dccomics.com/

La DC Comics è oggi uno dei più importanti e attivi editori di fumetti negli USA. Tra i suoi simboli ci sono personaggi che hanno fatto la storia del genere supereroistico e avventuroso, come Superman, Batman, Wonder Woman, Flash. Oggi è presente sul mercato con vari prodotti, anche non supereroici, producendo molti innovativi e promettenti autori.

https://i0.wp.com/comicsmedia.ign.com/comics/image/article/708/708786/dc-comics-20060515011248865.jpg

Un po’ di storia

Nel 1935 nasceva la National Comics, casa editrice di fumetti, fondata dal maggiore della cavalleria statunitense Malcom Wheeler Nicholson. Nel febbraio dello stesso anno esce la sua prima pubblicazione, New Fun Comics, che dopo pochi mesi cambia nome e formato diventando More Fun Comics e di fatto imponendo sul mercato le dimensioni (circa 17 centimetri di larghezza per 26 di altezza) oggi da tutti utilizzate nel mercato fumettistico internazionale, almeno per quel che riguarda i supereroi.

Con gli anni l’editore ha cambiato spesso nome, chiamandosi a lungo anche National Periodical Publications, inglobando anche altri piccoli marchi e case editrici, come la gloriosa Fawcett Comics, casa di origine di Capitan Marvel, o la Quality Comics, casa di origine, tra gli altri, del brillante Blue Beetle. Sui suoi albi, però, campeggiava in copertina il marchio DC Comics, dalle iniziali di Detective Comics, la sua più prestigiosa pubblicazione sulle cui pagine, nel 1939, vedeva la luce il mito di Batman, cui è ancora oggi dedicata la testata. Alla fine il marchio ha preso il sopravvento, divenendo il nome ufficiale dell’editore, ora divisione della multinazionale Time Warner.

Oggi la DC presenta non solo storie di supereroi, sia nella continuity ufficiale, sia in storie particolari, fuori continuity, spesso con il sottomarchio Elseworlds (Altrimondi), ma anche storie indirizzate per un pubblico adulto (cioè senza l’imprimatur del Comics Code Authority) o supereroi di altri universi narrativi. I vari sottomarchi sono qui sotto semplicemente riassuntihttps://i1.wp.com/z.about.com/d/comicbooks/1/0/y/i/trinity1.jpg

  • Vertigo: dove confluiscono autori e personaggi estremi, che generalmente restano di proprietà degli autori; l’etichetta è stata in pratica fondata dall’editor Karen Berger per Alan Moore e conta, tra le sue più lunghe collaborazioni, anche l’apporto di Neil Gaiman.
  • Wildstorm Productions: l’etichetta editoriale fondata agli inizi degli anni ’90 da Jim Lee, passata, per evitare possibili problemi economici, dall’ombrello dell’Image Comics a quello della casa di New York.
  • Paradox Press: etichetta editoriale ormai defunta dedicata alle opere più sperimentali.
  • Beyond Comics: sotto questo marchio la DC pubblica tutto quello che non rientra nelle altre categorie (come le riedizioni di tutte le opere di Will Eisner), gli adattamenti a fumetti dei cartoni animati della Warner Bros. e alcuni manga.
  • CMX: sottoetichetta creata per la pubblicazione di manga.
  • Minx: sottoetichetta che pubblicherà graphic novel e fumetti sentimentali e intimisti, affidati ad autori di successo come Mike Carey e Andi Watson.

I grandi Crossover

Come tutti i grandi editori di fumetti, ovvero quelli che gestiscono un gran numero di personaggi, prima o poi, per sfruttare la popolarità di alcuni personaggi per rilanciarne altri, anche la DC decide periodicamente di realizzare dei crossover, ovvero degli intrecci narrativi che coinvolgono alcuni, se non tutti, tra i personaggi ogni mese pubblicati. In questa sezione segue un breve elenco dei più importanti crossover realizzati da questa gloriosa casa editricehttps://i1.wp.com/www.amazingcomics.it/jla_avengers.jpg

A questi si possono includere gli incontri/scontri con altre grandi case editrici. Di questi i più importanti sono indubbiamente quelli con i personaggi della concorrente Marvel Comics:

  • Le Battaglie del Secolo:
  • Da ricordare l’avventura editoriale congiunta tra DC e Marvel che diede vita all’effimero marchio Amalgam, dove i personaggi delle due case editrici erano fusi gli uni con gli altri dando vita a supereroi che miscelavano poteri e carattere dei personaggi uniti.

La DC in italiano

Dal 2006 gli editori che traducono in italiano gli albi della DC Comics sono tre: la Planeta

https://i1.wp.com/www.sfgate.com/blogs/images/sfgate/culture/2006/05/23/Aquaman.jpg

DeAgostini (che ha rilevato i diritti precedentemente detenuti dalla Play Press) per gli eroi classici e le serie Vertigo, la Magic Press per la divisione Wildstorm e la Kappa Edizioni per le storie di Spirit e le graphic novel di Will Eisner

Voci correlate

Collegamenti esterni

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: