Skip to content

Balloon


I 3 tipi di balloon più diffusi

I 3 tipi di balloon più diffusi

Balloon in inglese sta ad indicare una bolla, un qualcosa di tondeggiante, simile ad una palla. Il termine italiano corrispondente, meno diffuso, è nuvoletta.

Nella terminologia legata al fumetto, il termine viene utilizzato per indicare gli spazi che contengono i dialoghi dei personaggi. Di solito, come spiega il loro stesso nome, hanno forme tondeggianti. Ma possono averne di diverse, sia per scelta stilistica sia per suggerire l’intonazione del personaggio o il tipo di dialogo. Ad esempio, è convenzione per esprimere un pensiero, contrapponendolo al dialogo parlato, utilizzare una nuvoletta dai contorni chiusi, collegata al personaggio da una serie di piccoli balloon che vanno rimpicciolendosi man mano che si avvicinano alla testa del personaggio stesso.

Il balloon ha una funzione semantica ed espressiva particolarmente importante in rapporto all’impiego che ne fa l’autore all’interno della vignetta. Sebbene in modo poco appariscente, il balloon contribuisce in modo determinante alla forza comunicativa e alla comprensione di un’opera a fumetti.

Nel processo di adattamento a cui sono talvolta sottoposti i fumetti giapponesi, deve essere variata la forma del balloon per adattarla a contenere la scrittura occidentale.

Collegamenti esterni

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 33 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: